Blog sul trasloco

Un blog sul trasloco e sull'ispirazione per la casa

Scopri quanto costerebbe il tuo trasloco
9-29-2023 - By Andriy

Trasferirsi in una casa nuova: 5 punti di attenzione.

Se ti trasferirsi in una casa nuova, ci sono alcune questioni aggiuntive a cui prestare attenzione. Oltre alle attività standard come l’imballaggio delle scatole da trasloco, l’organizzazione dell’assistenza per il trasloco e l’invio di variazioni di indirizzo, la tua nuovissima casa deve essere preparata per essere abitata. Trasferirsi in una casa nuova comporta molte più complicazioni rispetto a un trasloco “normale”. In questo articolo, ti presentiamo 5 questioni da considerare.

Nell'immagine, gli edili stanno completando la costruzione di un nuovo edificio, mettendo in atto gli ultimi sforzi per terminare il progetto.
Diritto d’autore: Pixabay.com

Segnala difetti il prima possibile

In una casa nuova, quasi mai tutto è perfetto immediatamente dopo la consegna. Nella maggior parte dei casi, ci sono ancora alcuni difetti alla consegna (o in linguaggio edilizio: punti di consegna).

I difetti comuni includono danni a cornici o porte, guasti tecnici, ad esempio al riscaldamento, o lavori di pittura fatti in modo approssimativo. Il costruttore o l’impresa edile è tenuta a risolvere i difetti entro tre mesi dalla consegna.

Dovresti annotare i difetti durante un giro di ispezione al momento della consegna. Se non hai molta esperienza in edilizia, è meglio portare con te un esperto durante la consegna.

Ti trasferisci in una casa nuova? Considera l’umidità

In una casa nuova c’è molta umidità: fino a circa 4000 litri! Questo perché la struttura durante la costruzione è stata esposta agli elementi atmosferici. Inoltre, il calcestruzzo appena versato contiene molta acqua di suo. Dopo che la casa è pronta, ci vogliono fino a due anni perché tutta l’umidità scompaia.

Questa conoscenza è importante quando scegli i pavimenti e le coperture murali della tua casa nuova. L’umidità rilasciata può infatti causare danni.

Pareti

Le pareti continueranno a lavorare nei primi due anni. Questo significa che potrebbero formarsi delle crepe. Devi tenere conto di ciò quando scegli la copertura murale. Ad esempio, non vuoi che le tue pareti appena intonacate inizino a creparsi o che la tua bella carta da parati per bambini inizi a strapparsi! Le migliori opzioni per le pareti in una casa nuova sono:

Carta da parati in fibra di vetro

Questa carta da parati fornisce uno strato protettivo solido per le tue pareti. Se si formano crepe, la carta da parati in fibra di vetro le assorbe. Non si vedrà nulla delle crepe. Inoltre, la carta da parati in fibra di vetro previene ulteriori crepe o sfaldamenti.

La carta da parati in fibra di vetro viene fornita solo in bianco. Se lo desideri, puoi dipingere sulla carta da parati in fibra di vetro o anche applicarci un altro tipo di carta da parati.

Pittura diretta sul cemento

Puoi levigare le pareti di cemento, riempire i buchi e trattarle con una mano di fondo. Dopodiché puoi dipingere le pareti. Dopo un po’, potrebbero apparire delle crepe a causa dell’umidità evaporante. Ma il vantaggio è che puoi facilmente riempire queste crepe e dipingere sopra.

Carta da parati da costruzione

Questa è una soluzione economica e temporanea. La carta da parati da costruzione è permeabile all’umidità. Questo significa che le pareti possono lavorare tranquillamente per alcuni mesi fino a 2 anni. La maggior parte delle persone non trova esteticamente piacevole la carta da parati da costruzione, ma è una soluzione semplice ed economica. Una volta che le pareti hanno perso la loro umidità, puoi scegliere qualsiasi copertura murale definitiva desideri.

Intonacatura

Molte persone scelgono di far intonacare direttamente le loro case nuove. Questo è possibile, ma c’è un’alta probabilità che l’intonaco si crepi nel tempo. Un buon intonacatore può ridurre la probabilità di crepe e indirizzare correttamente quelle che si formano. Sei curioso di sapere quanto costa un intonacatore? Con il nostro modulo, puoi richiedere immediatamente preventivi da intonacatori nella tua zona!

Pavimenti

Aspetta di posare un pavimento finché la maggior parte dell’umidità non è scomparsa. Questo è importante perché il tuo nuovo pavimento potrebbe deformarsi o staccarsi se c’è troppa umidità sotto. Se fai posare il pavimento da un’azienda professionale, di solito effettuano una misurazione dell’umidità prima di iniziare. In questo modo sei sicuro che il pavimento sia abbastanza asciutto.

Se stai posando un pavimento da solo? Puoi anche testare da solo se il pavimento ha perso abbastanza umidità. Ecco come fare: Metti un pezzo di plastica sul pavimento di cemento e sopra qualcosa di pesante. Aspetta qualche giorno. Se dopo quei giorni vedi umidità sotto la plastica e/o se il cemento sotto la plastica è più scuro rispetto al resto del pavimento, dovresti aspettare ancora prima di posare il tuo pavimento.

Se stai posando un pavimento in legno o laminato, assicurati di mettere prima una sottofondo impermeabile, in modo che il legno o il laminato non si deformi. Lascia le assi nella stanza in cui verranno posate per qualche giorno prima della posa, così il legno o il laminato può acclimatarsi.

Organizza contratti per gas, luce e internet

Ovviamente vuoi avere accesso immediato a gas, acqua e luce nella tua nuova casa. Se ti trasferisci in una casa nuova, di solito il costruttore o l’impresa edile si è già occupato dei collegamenti alle reti elettrica, del gas e delle telecomunicazioni. Se ciò non è stato fatto, puoi farlo anche tu tramite un sito web italiano pertinente facile.it.

Quindi puoi stipulare contratti adeguati per gas/energia elettrica e internet/tv/telefono. Questo dovrebbe essere organizzato almeno due settimane prima della data di consegna, se vuoi che tutto funzioni al momento della consegna.

Se nella tua attuale abitazione hai già contratti per energia e telecomunicazioni, verifica prima quale sia il periodo di preavviso di questi contratti. In base a ciò, puoi decidere se cambiare o meno fornitore. Puoi leggere di più sull’argomento in un nostro articolo dedicato al cambio di fornitore di energia in caso di trasloco.

Se stai cercando un contratto energetico conveniente, puoi utilizzare il nostro strumento di confronto per gas ed elettricità.

Inoltre, abbiamo uno strumento di confronto per contratti internet, TV e telefono.

Organizza la tua fornitura d’acqua

Se tutto è andato come previsto, l’impresa edile si è già occupata di collegare la tua casa all’acquedotto. Se questo non è avvenuto, puoi occupartene tu tramite un sito italiano pertinente gruppomarchemultiservizi.it.

Per la fornitura d’acqua, dovresti iscriverti presso la compagnia idrica attiva nella tua zona. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo nel nostro articolo sulla notifica del tuo trasferimento alla compagnia idrica.

Lascia scorrere l’acqua delle tubature

In una casa nuova, le tubature appena installate potrebbero contenere sostanze nocive. Pertanto, è buona norma lasciare scorrere l’acqua dai rubinetti ogni giorno per un minuto per i primi tre mesi. In questo modo, pulirai le tubature. Questo vale solo per i rubinetti dell’acqua potabile o per l’acqua utilizzata per cucinare. Non è necessario farlo quotidianamente per il WC e la doccia (anche se lo farai per altre ragioni ;-)).

Preparazione del giardino anteriore e posteriore

Progettare il tuo giardino potrebbe non essere la priorità principale quando ti trasferisci in una nuova casa. Tuttavia, ci sono alcuni aspetti da gestire rapidamente. Ad esempio, non vorresti che il percorso verso la tua porta d’ingresso fosse troppo fangoso, portando ogni volta dentro del terreno argilloso. Pertanto, è saggio preparare almeno un vialetto (temporaneo) davanti alla porta prima del giorno del trasloco.

Inoltre, potresti sondare il terreno con i vicini. Vogliono collaborare per installare un vialetto o delle recinzioni? È utile che lo sappiate il prima possibile, così potrete pianificare insieme e forse acquistare materiali a un prezzo più conveniente.

Controlla le tue assicurazioni

Assicurazione sulla proprietà

Assicurati che le tue assicurazioni sulla proprietà e sull’edificio siano in regola. Forse hai già un’assicurazione sulla proprietà. Assicurati quindi che la tua compagnia assicuratrice sia informata del tuo trasloco e chiedi quali sono le coperture durante il periodo del trasloco. È consigliabile accordarsi affinché la tua proprietà sia assicurata sia al tuo vecchio indirizzo che al nuovo. La maggior parte delle assicurazioni lo richiede.

Se non hai ancora un’assicurazione sulla proprietà o vuoi vedere se esiste un’assicurazione migliore o più conveniente per la tua nuova situazione abitativa, compara subito le assicurazioni nel nostro strumento di confronto ([link italiano pertinente])!

Assicurazione sull’edificio

Se decidi di vivere in una casa acquistata, avrai bisogno anche di un’assicurazione sull’edificio. Questa assicurazione copre i danni all’abitazione stessa e tutto ciò che vi è fisicamente attaccato. Si pensi, ad esempio, ai danni da incendio, ai danni da perdite d’acqua o ai danni alla casa a causa di un’effrazione. Puoi controllare subito nel nostro modulo di confronto quanto ti costerà un’assicurazione sull’edificio per la tua situazione abitativa: [link italiano pertinente per il confronto delle assicurazioni sull’edificio]

Considera un sistema di sicurezza per la tua casa disabitata

Purtroppo, capita ancora che vengano effettuate effrazioni in case nuove appena costruite. Caldaie e tubature in rame sono bottini molto ambiti. Sarebbe davvero un peccato se tu diventassi una vittima. Potresti considerare di installare immediatamente un sistema di allarme nella tua nuova casa. In questo modo, la tua abitazione sarà sicura anche nelle prime settimane dopo la consegna, quando tu non ci abiti ancora.

Se stai considerando di far installare un sistema di allarme da professionisti, puoi richiedere gratuitamente preventivi da aziende di sicurezza nella tua zona tramite il nostro modulo: [link italiano pertinente per richiedere preventivi]

Hai altri suggerimenti per trasferirti in una casa nuova? Ci piacerebbe ascoltarli! Sentiti libero di lasciare un commento sotto questo articolo!

Questo articolo contiene link di partner ([Che cos’è?])

Comments (0)