Blog sul trasloco

Un blog sul trasloco e sull'ispirazione per la casa

Scopri quanto costerebbe il tuo trasloco
8-3-2023 - By Andriy

Acquistare la tua prima casa: la fase di orientamento

Acquistare la tua prima casa: in questo periodo è un’idea molto intelligente. I tassi di interesse ipotecari sono più bassi che mai e ci sono tantissime case sul mercato. Se ti stai muovendo per la prima volta nel mercato immobiliare, ti troverai di fronte a molte informazioni. Come funzionano i mutui, quanto puoi spendere per la casa e quali passaggi devi seguire per diventare il fiero proprietario della tua prima casa?

Per mettere un po’ d’ordine nell’abbondanza di informazioni, abbiamo preparato un piano in 12 passaggi per l’acquisto della tua prima casa. Ad ogni passaggio forniamo una breve spiegazione e dei link dove puoi trovare più informazioni sull’argomento. Speriamo di rendere così un po’ più facile il percorso verso la consegna delle chiavi!

Nell'immagine, si vede una donna che osserva con entusiasmo il modello della sua prima casa. Il suo viso esprime gioia, speranza ed emozioni legate all'acquisto futuro della propria abitazione. Questa inquadratura trasmette sensazioni di aspettativa, pianificazione e realizzazione del sogno di una casa propria.
Diritto d’autore: Bigstock.com

1. Elencare esigenze e desideri

Quando inizi a cercare la tua prima casa, è importante che tu sappia esattamente cosa stai cercando. Vuoi un appartamento in città, o preferisci una casa con un giardino? Vuoi una casa di nuova costruzione o preferisci una casa antica? Per chiarire questo, la cosa migliore da fare è fare un elenco con tutte le tue esigenze abitative. Qui puoi pensare al luogo, al quartiere, allo stato della casa, alle dimensioni, alla distanza dalle strutture e così via.

Alcuni desideri possono portare a un aumento del costo della tua casa ideale. Pensiamo, ad esempio, a un balcone, una bella vista, un giardino, la vicinanza ai trasporti pubblici, l’altezza del soffitto, l’anno di costruzione della casa, ecc. Ecco perché è importante considerare quali caratteristiche sono assolutamente indispensabili per la tua nuova casa e quali sono desiderabili, ma non necessarie. Puoi utilizzare la nostra “checklist: trovare la casa dei tuoi sogni”.

2. Determinare il budget

È importante – prima di iniziare a cercare la casa ideale – determinare quanto può costare al massimo la casa. È saggio basarsi sull’importo che vuoi spendere al mese, piuttosto che su quanto puoi prendere in prestito al massimo. Su internet ci sono diversi strumenti di calcolo disponibili per calcolare quale mutuo si adatta al tuo budget mensile.

Tieni presente che oltre alle spese del mutuo hai anche altri costi mensili. Puoi pensare, ad esempio, alle assicurazioni e all’IMU (Imposta Municipale Propria). Come proprietario di una casa, sei responsabile della manutenzione. Quindi, se ci sono difetti nella casa, devi occuparti tu stesso della riparazione e dei relativi costi. Come regola pratica, puoi assumere che i costi di manutenzione siano all’incirca l’1% del prezzo di acquisto all’anno.

Se trovi difficile valutare da solo qual è il tuo budget, puoi eventualmente ottenere consulenza ipotecaria professionale già in questa fase della tua ricerca. Puoi trovare ulteriori informazioni sulla consulenza ipotecaria più avanti in questo articolo.

Verifica anche se hai diritto a un prestito per i nuovi acquirenti. Si tratta di un finanziamento particolarmente vantaggioso che alcuni comuni forniscono ai nuovi acquirenti sul mercato immobiliare. Se vuoi saperne di più, leggi il nostro articolo sul prestito per i nuovi acquirenti.

3. Sì o no a un agente immobiliare?

È prudente a questo punto del processo considerare se desideri richiedere l’aiuto di un agente immobiliare. Per poter prendere questa decisione correttamente, devi prima sapere cosa fa esattamente un agente immobiliare. In breve, l’agente ti guida nei seguenti aspetti:

  • Identificazione delle esigenze abitative
  • Ricerca di abitazioni adeguate
  • Guida durante le visite
  • Valutazione del valore
  • Negoziazioni
  • Assistenza durante la consegna
  • Organizzazione del finanziamento

In linea di principio, queste sono cose che puoi fare anche da solo. Tuttavia, tieni presente che dovrai dedicare più tempo alla ricerca. Alcuni aspetti del processo di acquisto sono sempre più pratici con un agente. Se sei cattivo nei negoziati, per esempio, un agente può farlo perfettamente per te. Non hai tempo per fare ricerche approfondite su Idealista? Allora un agente può cercare abitazioni adatte per te. I costi per un agente sono circa l’1% – 2% del prezzo di acquisto. Puoi anche coinvolgere un agente per parti specifiche del processo di acquisto.

4. Orientamento sull’offerta di abitazioni

Ora che conosci le tue esigenze abitative, qual è il prezzo massimo di acquisto e se stai procedendo con o senza agente, puoi concentrarti sull’offerta di abitazioni. Il luogo più ovvio per cercare è ovviamente Idealista. Qui si prevede che si trovi circa il 90% dell’offerta di abitazioni italiane. Un sito alternativo per cercare case è Immobiliare.it. Ma anche se l’offerta su internet è buona, non dimenticare di cercare anche offline. Chiedi agli amici e ai conoscenti se sanno di case in vendita. Inoltre, potresti fare un giro nel tuo quartiere o città preferita. Incredibile ma vero: ci sono ancora persone che non mettono immediatamente la loro casa in vendita online. Inoltre, puoi sfogliare gli annunci immobiliari nei giornali.

Prosegui verso i passaggi 5-8: “dalla visita all’accordo di acquisto“.

Comments (0)