Blog sul trasloco

Un blog sul trasloco e sull'ispirazione per la casa

Scopri quanto costerebbe il tuo trasloco
6-30-2023 - By Andriy

Stress da trasloco: 5 cause (Incluse soluzioni!)

Sappiamo tutti che un trasloco è uno degli eventi più stressanti della vita di una persona. C’è così tanto da organizzare, da spostare e da imballare. E poi le normali incombenze quotidiane come la scuola, il lavoro e la famiglia continuano come al solito. Questo provoca spesso stress da trasloco…

Noi di Moveria abbiamo contatti quotidiani con persone che sono nel bel mezzo del loro trasloco. Riceviamo regolarmente domande su aspetti specifici del trasloco. Motivo sufficiente per indagare esattamente dove si presenta il problema. Abbiamo chiesto ai nostri visitatori: “Qual è l’aspetto del tuo trasloco che ti ha dato più preoccupazioni?”. Il risultato è una top 5 delle cose che causano più stress da trasloco. E noi non saremmo veri esperti di traslochi se non offrissimo subito una soluzione, giusto?

Quindi ecco a voi: i 5 maggiori fattori di stress da trasloco e le loro soluzioni!

Nell'immagine si vede un uomo sdraiato sul pavimento, circondato da una grande pila di scatole. Questo scatto trasmette stanchezza, sovraccarico e tensione fisica associati al processo di trasloco o di sballaggio. L'uomo si trova in mezzo a questo disordine, svolgendo un lavoro fisico e affrontando una grande quantità di oggetti. Questa immagine illustra la necessità di riposo e suscita immediatamente empatia per la persona che affronta le difficoltà del trasloco.
Diritto d’autore: Bigstock.com

Causa di stress da trasloco numero 1: Trasferimento di contratti e abbonamenti

Il tuo contratto energetico e i contratti per internet e telefono devono essere trasferiti tutti alla nuova casa. E cosa devi fare con l’azienda dell’acqua? Quasi un quarto dei partecipanti ha indicato che il trasferimento di contratti e abbonamenti era la cosa che dava loro più preoccupazioni.

La soluzione:

Inizia a confrontare i contratti di energia e i fornitori di telecomunicazioni con largo anticipo. È meglio fare tutto questo circa tre mesi prima. Dopodiché decidi se vuoi passare a un altro contratto, o se vuoi portare con te il tuo contratto attuale. Puoi trovare ulteriori informazioni sulla gestione dei contratti durante il tuo trasloco nel nostro articolo: ‘Come gestire gas, acqua ed elettricità quando ti trasferisci’. O vai direttamente ai nostri strumenti di confronto:

Causa di stress da trasloco numero due: Imballaggio

L’imballaggio è l’attività di trasloco più che richiede tempo. Tutti i tuoi oggetti devono essere messi in scatole e c’è una buona probabilità che tu possa imbatterti in cose di cui nemmeno ricordavi di averle. Il 18% dei partecipanti ha indicato che l’imballaggio per il trasloco era il fattore di stress numero uno.

La soluzione:

Anche qui la soluzione ha molto a che fare con la pianificazione del tempo. Puoi iniziare a ordinare i tuoi beni un paio di mesi prima del trasloco. Perché credici: non tutto ciò che possiedi deve essere portato nella tua nuova casa. Nel nostro articolo ‘Riordino e smaltimento’ spieghiamo di più sul come ridurre (e ridimensionare) i tuoi beni per il trasloco.

Un paio di settimane prima puoi iniziare a mettere gli oggetti nelle scatole. Nel nostro articolo ‘Imballaggio intelligente per il tuo trasloco’ troverai 12 suggerimenti e trucchi per gestire l’imballaggio in modo più intelligente.

Fattore di stress numero 3: Mantenere una visione d’insieme durante il giorno del trasloco

Il 15% dei partecipanti ha considerato il giorno stesso del trasloco il più stressante: assicurarsi che tutto sia pronto in tempo, che tutti gli aiutanti sappiano cosa fare e che tutti gli oggetti arrivino integri nella nuova casa. È comprensibile che il giorno del trasloco metta alla prova i tuoi nervi!

La soluzione:

Assicurati di essere ben preparato prima del giorno del trasloco. Tutti gli oggetti devono essere imballati e devi pensare a come coordinare il lavoro, in modo che ogni aiutante sappia cosa fare. Per questo puoi utilizzare la nostra ‘Checklist per il tuo trasloco’. Assicurati anche di avere tutti gli oggetti necessari a casa, come coperte per il trasloco, nastro adesivo, eventualmente un carrello e naturalmente caffè! La nostra ‘Lista della spesa per il giorno del trasloco’ ti fornisce un elenco di tutto ciò di cui hai bisogno.

Causa di stress numero 4: Lasciare vuota la vecchia casa

Mentre è estremamente divertente fare piani per l’arredamento della tua nuova casa, c’è un’altra piccola cosa che deve essere fatta: la tua vecchia casa deve essere completamente vuota… e pulita… Questo è un po’ meno divertente. Il 15% dei nostri intervistati ha citato questo come il più grande fattore di stress del loro trasloco.

La soluzione:

Assicurati in anticipo che tutti gli oggetti che non andranno nella nuova casa siano venduti, gettati via o donati. In questo modo non ti ritroverai con un mucchio di spazzatura nella tua vecchia casa. Pianifica abbastanza tempo (preferibilmente dopo il giorno del trasloco) per svuotare e pulire completamente la tua vecchia casa. Troverai ulteriori consigli a riguardo nel nostro articolo: ‘Consegna della casa a scopino’ e nella nostra checklist ‘Pulizia della vecchia casa’.

Fattore di stress da trasloco 5: Chiedere aiuto a amici e familiari

Traslocare completamente da soli è piuttosto difficile. È quindi sempre necessario chiamare rinforzi. Circa il 50% degli italiani si trasferisce con l’aiuto di una compagnia di traslochi, mentre l’altra metà preferisce chiedere aiuto a familiari e amici. Ma non è sempre facile chiedere loro questo favore. Specialmente se sei una persona più riservata, potresti preferire non ‘disturbare’ i tuoi familiari e amici con il tuo trasloco.

La soluzione:

Sta diventando un po’ monotono, ma anche qui vale: sii in anticipo! Assicurati che i tuoi amici e familiari sappiano la data del tuo trasloco con alcune settimane di anticipo in modo che possano prendersi liberi quel giorno. Fai in modo che il giorno del trasloco sia piacevole per loro: prepara snack e bevande gustose per quando stanno aiutando e offri loro un buon pasto una volta terminato il lavoro. Abbiamo più consigli per te nel nostro articolo: ‘Un giorno di trasloco senza stress con gli amici’. E vuoi evitare completamente questo punto di stress? Allora puoi naturalmente sempre chiamare una compagnia di traslochi. Sei curioso di sapere quanto costa una compagnia di traslochi? Allora puoi richiedere alcuni preventivi tramite noi. Dopodiché, puoi sempre decidere se ne vale la pena.

Comments (0)